MCO - Il baseball-softball fucina di campioncini

I festeggiati con il presidente della società Gramola, il presidente della federazione regionale Culicchi ed il Sindaco Benincà

Il 2016 sarà ricordato come un'annata straordinaria per la società di Baseball e Softball guidata da Renato Gramola. Il lavoro di crescita delle leve giovanili si svolge sul Campetto in via dei Cedri a Vigardolo. Questo gruppo, grazie all'impegno di tutti gli allenatori guidati dall'italovenezuelano Carlos Padilla, sta raccogliendo i frutti di un grande lavoro. La disciplina del "batti e corri" si svolge quasi esclusivamente da fine marzo ai primi di ottobre mentre nei restanti mesi l'allenamento si trasferisce nelle palestre. L'attività esterna ha visto le squadre impegnate su diversi fronti. Ai campionati regionali di baseball, con ottimi risultati, hanno partecipato una squadra "Ragazzi", una "Allievi" e una "Cadetti". Nel softball la squadra "Ragazze" (9-13 anni) ha vinto il campionato regionale, fermandosi poi alle semifinali per il titolo nazionale, battuta a Pianoro dalle Blue Girls Bologna e Caronno. Molti atleti della società vicentina sono stati selezionati per le varie rappresentative del Veneto al Torneo delle Regioni. Inoltre ben 16 ragazzi e ragazze sono stati inseriti nelle 5 categorie giovanili che hanno partecipato alla manifestazione nazionale svoltasi a Collecchio e Sala Baganza. Nel Torneo delle Regioni, nella categoria Little League di softball, hanno partecipato Claudia Amato, Nilde Bortolan, Emma Facchin, Valeria Munaretto, Giulia Perrone mentre con la Junior League sono scese in campo Eleonora Budroni, Carolina Ottaviani e Sofìa Porro. Nel baseball, categoria Litde League, ha giocato Federico Polo, nella Junior League hanno partecipato Filippo Franceschini, Giacomo Padilla, Pablo Sandini, Riccardo Tuzzi, mentre nella Senior League sono scesi in campo Mattia Berton, Christian Bauit, Carlo Piccolo. Si è distinta in modo particolare la squadra del Veneto "Allievi" ovvero la Junior League che, vincendo la fase nazionale, ha conquistato il diritto di partecipare alla fase europea di Kutno, in Polonia. Erano 10 anni che il Veneto non vinceva il Torneo delle Regioni ma questa volta l'obiettivo è stato centrato grazie anche ai nostri portacolori: Filippo Franceschini, Giacomo Padilla, Pablo Sandini, Riccardo Tuzzi. In Polonia la nostra squadra si è qualificata al 2° posto. Altre soddisfazioni sono arrivate con la convocazione in azzurro di tre nostri atleti, due nel softball. Sofia Porro (nazionale cadette) e Valeria Munaretto (nazionale ragazze); un azzurrino anche nel baseball con Michel Gonzato selezionato con la nazionale ragazzi nord per partecipare al Mondial FFit di Cupramontana. Sul finire di stagione, nella Coppa Interregionale, la squadra "Allievi", dopo le semifinali si è giocata tutto nella finalissima in un concentramento a 3 sul diamante di Vigardolo con le squadre più quotate e avversarie di sempre: Rovigo, Vicenza e Brescia. Le compagini hanno lottato alla pari finendo la giornata con un incontro vinto e uno perso. Per assegnare il titolo si è quindi adottato come da regolamento il TQB (Team Quality Balance) consistente in un particolare conteggio fra punti segnati e subiti in rapporto alle riprese giocate. L'ha spuntata il Rovigo con un coefficiente di 0,083, secondo il Vicenza BSC con 0,000 e terzo il Cus Brescia con -0,091. Non sfugge invece il pieno successo alla squadra di softball misto che ha concluso la stagione in modo straordinario. Questa formazione era composta dalle ragazzine e dai ragazzini più giovani del softball misto (9-11 anni). Dopo aver vinto la fase regionale è andata a conquistare nella finalissima del Trofeo Coni, disputato a Cagliari il 24 settembre, una meritatissima medaglia d'oro. Questi i componenti della squadra vittoriosa: Riccardo Pisano, Giuseppe Budroni, Giacomo Rossi, Giorgia Zenari, Michel Gonzato, Emma Facchin, Lucia Bassani, Giorgia Trocciola, Giulia Perrone, Claudia Amato. Allenatori: Valentina Pozzi e Renato Polo; dirigente Simona Celani. Soddisfazione e orgoglio anche per l'insegnante Marta Fioravanzo che ha potuto contare ben 5 alunni provenienti dalla sua classe 5^ di Gavazzale.

Scarica qui l'articolo completo
48-Rivista MCO Ott-Dic-2016.pdf [1.09 MB]
Download