Sport Vicentino - Play-off amari per Under 12 e Cadette. Ci prova l’ Under 18

Le Ragazze del softball domenica alla conquista della Coppa Veneto

La squadra del Vicenza Bsc esce dal campo amareggiata ma fra gli applausi del pubblico

Playoff amari per gli under 12 che escono sconfitti dal concentramento degli ottavi di finale di Cervignano del Friuli. Nel bell’impianto sportivo friulano la formazione vicentina lascia i playoff ma con onore perché ha tenuto testa alle più quotate avversarie. In Friuli le numerose società che vi operano hanno una buona tradizione e un grande sviluppo giovanile da cui emergono realtà di spicco che spesso lasciano il segno. In questo concentramento degli ottavi di finale per il titolo italiano degli under 12 le due squadre friulane hanno messo sotto, sia pure con fatica, la formazione berica che onestamente di più non poteva fare. Ha infatti tenuto testa sia al Cervignano nella prima partita sia allo Staranzano nella seconda, ma non è bastato. Il Vicenza BSC lascia i playoff al secondo turno e mai prima d’ora, nella storia del baseball vicentino, una squadra giovanile vicentina era riuscita a tanto. Inoltre, non per sminuire qualità e determinazione delle donne, la squadra del Vicenza ha sempre avuto in formazione 4 ragazze!
Gara 1: Vicenza bsc - Cervignano 1-6
Nella prima partita contro i padroni di casa la formazione vicentina parte col piede giusto passando subito in vantaggio. Segna 1 punto con  Budroni grazie alla sua valida da due basi e successiva battuta di Gonzato.  Poi però l’attacco è sterile mentre il Cervignano segna 3 punti nella prima e terza ripresa. A parte i punti segnati grazie alle 9 battute valide degli avversari contro le due dei vicentini, per il resto la partita è stata equilibrata. I lanciatori Panek e Sanford ricevuti rispettivamente da Facchin e Zaupa hanno tenuto bene ma è mancata la fase in attacco dei berici. Ad ogni modo il Vicenza bsc ha tenuto sulle spine il Cervignano fino alla fine per il pericolo di un capovolgimento di fronte.
Gara 2: Staranzano - Vicenza bsc 4-0
Nel secondo incontro del triangolare il Vicenza bsc si gioca il tutto per tutto ben sapendo che una sconfitta valeva l’eliminazione. Le squadre partono con in pedana i loro migliori pitcher e la progressione degli inning giocati dimostra la tensione della gara dove entrambe le difese prevalgono sugli attaccanti. Per il Vicenza bsc il primo lanciatore è stato Michel Gonzato ricevuto da Emma Facchin prima (2.1 inning) e da Giuseppe Budroni poi (0.2 inning) che non ha concesso nessun punto allo Staranzano. Analoga situazione anche per i vicentini che non sono riusciti a concretizzare contro il lanciatore mancino friulano Jacopo Felluga. Nel 4° inning con il cambio obbligatorio dei lanciatori ancora un nulla di fatto per entrambe le squadre. La partita si fa sempre più emozionante con l’ipotesi che chi segnava per primo l’avrebbe spuntata. I lanciatori di rilievo, il friulano Mattia Bernardi e Giuseppe Budroni per il Vicenza bsc mantengono a zero le segnature per entrambe le squadre. Alla 5^ ripresa la svolta. Ancora a secco i vicentini e via libera per lo Staranzano che con una serie di battute riesce a passare in vantaggio di ben 4 punti. Resta l’ultimo attacco e nulla è ancora compromesso ma bisogna pareggiare il conto. Invece ancora un attacco improduttivo per i vicentini che lasciano il risultato finale di 4 a 0 per il Cervignano. Il Vicenza bsc esce comunque onorevolmente avendo tenuto testa fino alla fine ad una compagine che sicuramente aveva qualcosa in più. Onore al merito e tanto di cappello. Alla fine la differenza si è vista con i numeri dello scorer favorevoli ai friulani: battute valide 5-1, strike out 12-6, errori 0-1. Il commento del manager vicentino Carlos Padilla: “Ci abbiamo provato, di più non potevamo fare; ringrazio tutta la squadra, i collaboratori ed i genitori al seguito per la fiducia ed il sostegno. I ragazzi hanno dato il massimo, ce l’abbiamo messa tutta”. Bravi lo stesso, un applauso a fine partita è arrivato anche dai sostenitori avversari. Hanno partecipato a questo triangolare di play off per il Vicenza bsc: Amato Claudia, Bassani Lucia, Budroni Giuseppe, Facchin Emma, Gonzato Michel, Munaretto Lucia, Panek Jacob, Perrone Giulia, Pisano Riccardo, Rossi Giacomo, Sanford Garrett, Scattolin Alessandro e Zaupa Francesco. Una piccola soddisfazione: essere apparsi con alcune foto dei nostri atleti sul sito della federazione nazionale.
Cadette softball
Anche le Cadette del softball dello Specchiasol Bussolengo, la cui squadra è formata per 7/10 dalle nostre atlete vicentine, nulla hanno potuto contro le corazzate Bollate e Pianoro. Anche i loro play off si sono infatti conclusi con la trasferta in terra lombarda.
Under 18
Chi invece è ancora in corsa è lo Studio Gamma Vicenza bsc under 18 che affronterà negli ottavi dei play off sabato prossimo in quel di Ozzano dell’Emilia i pari categoria dell’Athletics Bologna e Junior Firenze. Le avversarie dei vicentini sono sicuramente toste e quadrate ma i ragazzi di Carlos Padilla e Giovanni Porro vogliono rovesciare il pronostico e superare il turno per accedere ai quarti.
Ragazze softball
La squadra ragazze di softball allenata da Renato Polo e Valentina Pozzi dopo aver vinto il titolo regionale di categoria, tenterà ora la conquista della Coppa Veneto. Saranno impegnate domenica prossima sul diamante di Castelfranco Veneto in un triangolare contro le locali delle Thunders ed il Friuli 81. In bocca al lupo.
Prove gratuite.
La società vicentina propone in questo periodo le prove gratuite per conoscere e praticare le discipline del baseball/softball. Per provare basta presentarsi direttamente al campo di Vigardolo in Via dei Cedri ogni lunedì e giovedì dalle ore 17.00 alle 18.30. Per informazioni 340.340.6309 Renato.


Carlos Padilla incoraggia i propri giocatori
Scarica qui l'articolo completo
38-Riscontro Stampa del 15-09-17.pdf [1.09 MB]
Download